Gravina di Catania. Carabiniere fuori servizio evita esplosione auto a gpl in pieno centro

4 settembre 2012, 16:32

DSCN3938

di Iena ovunque, Massimo Scuderi

Si è sfiorata la tragedia stamane nella centralissima via Vittorio Emanuele a Gravina di Catania e solo l’intervento di un carabiniere fuori servizio in forza alla locale Compagnia, il luogotenente Giovanni Candela, sferzante del pericolo e dotato di un altissimo senso del dovere, ha probabilmente scongiurato che l’auto esplodesse.

Noi delle ienesicule (in particolare il nostro inviato iena ovunque che abita da quelle parti) ci trovavamo lì per caso e abbiamo potuto filmare le scene di un evento che avrebbe potuto avere un bilancio ben più pesante se non fosse tempestivamente intervenuto il coraggioso militare. Dal motore dell’autovettura, infatti, fuoriuscivano già le fiamme che rischiavano di propagarsi sino al serbatoio del gas. Il carabiniere (nella foto accanto, il luogotenente Giovanni Candela) si è precipitato subito sulla scena, ha recuperato tre estintori tra gli esercenti commerciali del posto e li ha scaricati sull’autovettura per contenere le fiamme e ritardarne il propogarsi sino all’arrivo dei vigili del fuoco che è stato ritardato dal traffico intenso sulla limitrofa via Gramsci. Ad un certo punto il luogotenente Candela, finiti gli estintori a sua disposizione, per rallentare le fiamme ha utilizzato per soffocarle un sacco contenente del terriccio che aveva appena acquistato per se.

Tra un’operazione di spegnimento e l’altra, il carabiniere è pure riuscito a mettere in sicurezza la zona chiudendola al traffico e facendo abbassare le saracinesche dei negozi in prossimità dell’autovettura che andava in fiamme. Ciò al fine di contenere i danni in caso di ipotetica deflagrazione, definitivamente scongiurata dal pronto intervento dei vigili del fuoco di Catania.

Noi di Iene Sicule questa mattina eravamo lì, in via Vittorio Emanuele, ed abbiamo vissuto pericolosamente, istante per istante,  le rischiose sequenze dell’evento ed entro domani saremo in grado di offrirvi un esclusivo video di quanto è accaduto stamani. Lo si deve al luogotenente Giovanni Candela,quindi, che i cittadini del posto hanno prontamente ringraziato una volta scampato il pericolo, se alla fine il bilancio è stato di un ferito lieve, la proprietaria del negozio dove l’auto ha arrestato la sua corsa, una donna 45enne, trasportata da uomini del 118 all’ospedale Cannizzaro di Catania per le cure del caso.

Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com. Tema: Adventure Journal di Contexture International.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: