Studi di settore, verifiche all’angolo

Dal 2017 gli studi di settore saranno sostituiti da indici di affidabilità fiscale. Ai contribuenti più affidabili saranno concessi benefici anche in termini di esclusione o riduzione dei termini per gli accertamenti, per stimolare l’adempimento spontaneo degli obblighi fiscali e migliorare la collaborazione tra Fisco e contribuenti. Insomma, basta con l’automatismo dello strumento induttivo che, in ogni caso, non passa più l’esame dei giudici tributari. Sbagliano perciò gli uffici che considerano ancora gli studi di settore uno strumento di accertamento.
Salvina Morina
Tonino Morina

Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com. Tema: Adventure Journal di Contexture International.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: