watermarked-DSC_0342 (1)

E’ di 4 feriti lievi, e di varie denunce, il bilancio di una violenta rissa scoppiata giovedì sera tra due famiglie a Bronte nei pressi della centralissima via Etna. Tra le due famiglie già da tempo vi erano screzi e discussioni, e, a detta di alcuni conoscenti, anche denunce per situazioni varie accadute in passato. Ma in questa occasione la situazione è degenerata. Per futili motivi, forse per un parcheggio, i vicini sono venuti alle mani, scatenando una rissa in cui sono stati coinvolti un 43 enne, un 35 enne, una 23 enne ed un minorenne. I quattro se le sono date di santa regione, e solo dopo l’intervento dei carabinieri di Bronte, e con l’aiuto di altri vicini, la lite si è conclusa. A quel punto, viste le ferite  è stato necessario richiedere l’intervento delle ambulanze del 118 di Bronte e Maletto. I quattro sono tutti stati portati al pronto soccorso dell’ospedale di Bronte, fortunatamente tutti con lievi ferite, e con prognosi che vanno dai 5 ai 15 giorni. Per alcuni di loro sono stati necessari dei punti di sutura a ferite in viso ed in testa. Anche in ospedale, nonostante le condizioni dei 4, le discussioni sono proseguite, ma i contendenti non sono arrivati alle mani per la presenza dei Cc con rinforzi da Randazzo.

R. P. Fonte “La Sicilia” del 01-08-2015