CALATABIANO Grave incidente a Pasteria, auto investe 5 persone Prognosi riservata per un 54enne

 

Sabato 06 Settembre 2014 – 10:20 di
Articolo letto 2.365 volte

 

Un’auto, guidata da una donna, ha centrato cinque pellegrini che si stavano recando al Santuario della Madonna della Catena. La 30enne è stata sottoposta ad alcol test. Il suo tasso alcolico è risultato superiore ai livelli consentiti: 2,0 g/l (valore nella norma di 0,5 g/l).

 

 
CALATABIANO – Rischia di trasformarsi in tragedia il pellegrinaggio al Santuario della Madonna della Catena di Mongiuffi Melia di un gruppo di cinque fedeli, tutti imparentati, di Fiumefreddo di Sicilia. Ieri sera, poco dopo le 20 e 30, una donna alla guida della propria automobile li ha travolti mentre camminavano lungo il ponte della frazione di Pasteria a Calatabiano. I cinque stavano percorrendo la strada in direzione del piccolo comune del messinese.

La vettura, guidata da una 30enne di Calatabiano, stava procedendo in direzione Messina -Catania. Superata la curva che conduce sul ponte di Pasteria, l’automobile ha investito prima tre persone, poi gli altri due. Tra loro anche un ragazzo di 17 anni che fortunatamente ha riportato solo escoriazioni e ferite lacero contuse.

I primi a giungere sul posto sono stati i carabinieri del posto, raggiunti poco dopo dai militari di Fiumefreddo e dai sanitari del 118, che hanno trasportato i feriti al vicino ospedale San Vincenzo di Taormina. A preoccupare soprattutto le condizioni di un 54enne, dipendente dell’impianto di depurazione di Contrada Imperio a Calatabiano, giunto al pronto soccorso con politraumi, con una commozione cerebrale e con la milza spappolata. L’uomo, sottoposto ad intervento chirurgico, si trova tuttora ricoverato in prognosi riservata.

 

I carabinieri hanno compiuto i rilievi sul luogo dell’incidente. La 30enne è stata sottoposta ad alcol test. Il suo tasso alcolico è risultato superiore ai livelli consentiti. La donna, che si è fermata dopo l’incidente ed ha prestato soccorso, è stata denunciata per guida in stato di ebbrezza. Il primo cittadino di Calatabiano Giuseppe Intelisano si dice costernato per il grave incidente accaduto. “Sono stato questa mattina all’ospedale di Taormina per sincerarmi delle condizioni dei feriti – dichiara Giuseppe Intelisano – Fortunatamente quattro non versano in gravi condizioni. Due di loro potrebbero essere dimessi oggi stesso. Mi auguro che il ferito più grave si ristabilisca nel più breve tempo possibile”.

 

Ultima modifica: 06 Settembre ore 12:28
Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com. Tema: Adventure Journal di Contexture International.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: