BRONTE Trovato cadavere di un 58enne Giallo sulla morte

Giovedì 30 Gennaio 2014 – 10:42 di 

Il 58enne Nunzio Meli è stato rinvenuto riverso a terra privo di vita. La moglie, ieri, ne aveva denunciato la scomparsa. (Foto Saitta)

CObronte, cadavere, carabinieri, indagini, vigili del fuoco, Cronaca

BRONTE. La moglie ne aveva denunciato la scomparsa nel tardo pomeriggio di ieri. Da lì in poi erano scattate le ricerche dei carabinieri delle Compagnia di Randazzo che, alla fine, hanno rinvenuto il corpo dell’uomo ormai privo di vita. Resta avvolta nel mistero la morte del 58enne Nunzio Meli, piccolo imprenditore brontese, trovato cadavere nella campagne di contrada Rizzonito in un tratto di stradale chiusa da guard rail per una vecchia frana al Km 23,800 della Statale 284. Le cause del decesso sono tutte da accertare. L’uomo si trovava riverso a terra ad un palmo da un muro alto circa nove metri. Che possa o essersi trattato di una caduta? Di un improvviso malore o di cos’altro? Tocca agli inquirenti, in queste ore, accertare cosa sia realmente accaduto.
Sul posto anche i Vigili del fuoco del distaccamento di Maletto. Vicino al corpo del 58enne c’era il suo furgoncino con le chiavi ancora appese al cruscotto. Il mistero resta ancora più fitto dalla presenza di una scala posta in alto sul muro, che non aveva motivo di essere lì. I Carabinieri della Compagnia di Randazzo, guidata dal Capitano Cosimo Vizzino, hanno perlustrato in lungo e in largo la zona, cercando indizi per venire a capo del caso. Sul posto il Pm Rosaria Molè, e il medico Legale Giuseppe Ragazzi, che hanno eseguito i rilievi sul cadavere. Il magistrato ha disposto l’autopsia sul cadavere,  sarà questa a dare importanti elementi per capire le cause della morte.Nunzio Meli, padre di 4 figli, era considerato in paese una persona perbene, tutti confermano la sua indole di gran lavoratore. Come era solito fare, ieri era andato a lavorare nelle sue campagne, ma purtroppo non ha più fatto ritorno a casa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultima modifica: 30 Gennaio ore 17:59

BRONTE: TROVATO MORTO SUL CIGLIO DELLA SS 284, UN MISTERO – LE FOTO

Pubblicato da  in CronacaPrima pagina il 31 gennaio 2014 17:28 / 3488 / Nessun commento

watermarked-DSC_0286Il mistero rischia di diventare fitto. Solo l’autopsia oggi ci dirà come è morto Nunzio Meli, un onesto e capace imprenditore edile di 58 anni di Bronte, trovato ieri notte senza vita ai bordi del tratto Bronte – Adrano della Ss 284. Una storia che resta avvolta nel mistero. La moglie ne aveva denunciato la scomparsa nel tardo pomeriggio di mercoledì. Sembrerebbe che l’uomo fosse andato in campagna e che non fosse rincasato. Dopo la denuncia, sono scattate le ricerche dei carabinieri che in piena notte hanno ritrovato il corpo dell’uomo esanime, riverso ai bordi della strada statale in contrada Rizzonito, proprio sotto un terrapieno alto circa 10 metri. All’inizio si è ipotizzato un suicidio o una caduta fatale. Il terrapieno sorregge una stradina rurale dove era in sosta il suo furgoncino con le chiavi ancora appese al cruscotto, ma soprattutto proprio in direzione del corpo dell’uomo sulla strada di campagna c’era sistemata una scala a forbice. Che l’uomo l’abbia utilizzata per lanciarsi nel vuoto? Gli investigatori questo hanno ipotizzato, fino a quando non è arrivato il medico legale che ha sottolineato come le ferite e le contusioni subite non siano proprio così confacenti con chi cade da quell’altezza. E allora? La magistratura ha disposto l’autopsia che dovrà stabilire come è morto Nunzio Meli, ricordato e conosciuto dai brontesi come una bravissima persona e un bravo artigiano. Se non è precipitato nel vuoto, c’è da capire come l’uomo è arrivato ai bordi della strada. A cosa è servita quella scala e soprattutto come è morto. Tutti interrogativi cui adesso i carabinieri di Randazzo e Bronte tenteranno di dare una risposta. Nunzio Meli lascia moglie e figli che non riescono a darsi pace per quanto accaduto.

Gaetano Guidotto Fonte “La Sicilia” del 31-01-2014

Il 118 e i Vvf sul luogo del ritrovamento

Il luogo del ritrovamento

Il luogo del ritrovamento

Il corpo sotto il muro e la scala in alto

Il corpo sotto il muro e la scala in alto

Categorie: Uncategorized | 1 commento

Navigazione articolo

Un pensiero su “BRONTE Trovato cadavere di un 58enne Giallo sulla morte

  1. paolo-fracassi@alice.it

    NON INVIATEMI PIU’ VOSTRE E-Mail

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com. di Contexture International.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: