IBLIS CLAMOROSI SVILUPPI: SPUNTANO INTERCETTAZIONI A “LA SICILIA”

INVIATO DA WEBMIN IL MER, 15/01/2014 – 14:01
SS

 

Udienza concitata quella che oggi ha registrato un clamoroso colpo di scena, cui è seguita una forte contrapposizione tra Pubblica Accusa e difesa degli imputati.

Ricorderemo che il giudice, quasi a chiusura di dibattimento, aveva richiesto un approfondimento d’indagine, affidandone lo svolgimento ai Carabinieri del ROS.

Stamane il Pubblico Ministero ha chiesto l’acquisizione agli atti del processo di una intercettazione ambientale svolta all’interno degli uffici del quotidiano La Sicilia e che avrebbe visto tra i protagonisti l’editore/direttore Mario Ciancio Sanfilippo e personaggio che viene indicato dagli investigatori come “rappresententante di interessi di specifici ambienti politici” all’epoca di primissimo livello.

L’argomento della conversazione intercettata sarebbe stato l’affare del centro commerciale Porte di Catania, oggetto anche degli appetiti delle cosche mafiose della Cosa Nostra catanese.

Il giudice Marina Rizza si è comunque riservata la decisione circa l’utilizzabilità in questo processo del materiale prodotto dai ROS, ma in ogni caso la Procura lo ritiene molto interessante.

A breve maggiori dettagli sul contenuto di queste registrazioni e sugli sviluppi che esse avranno nel prosieguo dell’inchiesta, con forte probabilità che possano riaprirsi altri filoni d’indagine.

AGGIORNAMENTO: in apertura di udienza pomeridiana, il giudice Marina Rizza ha sciolto la riserva ed accolto la richiesta del PM Antonino Fanara di inserire tra le prove del processo in corso l’intercettazione nei locali de La Sicilia con protagonista Mario Ciancio Sanfilippo.

Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com. di Contexture International.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: