Annunci

Il nostro compaesano Carlo Cittadino non viene riconfermato revisore dei conti al Comune di Catania

IL RETROSCENA

Rendiconto 2011, Cittadino:
“Parlerò con la Procura”

Martedì 27 Novembre 2012 – 15:59 di 

Il giorno dopo l’approvazione del consuntivo 2011 e l’elezione dei componenti del nuovo collegio dei revisori dei conti, Carlo Cittadino (nella foto) si sofferma su alcuni aspetti della seduta di Consiglio di ieri sera.

CATANIA- All’indomani dell’approvazione del bilancio consuntivo 2011 del Comune di Catania e dell’elezione dei nuovi rappresentanti del Collegio dei revisori dei conti, parla Carlo Cittadino, l’unico componente cui non è stato confermato l’incarico, affidato a Fabio Sciuto.Continuerà a impegnarsi da privato cittadino, attraverso l’associazione “Certificazione etica”, ma intanto vuole chiarire molte cose, a cominciare dal nuovo parere, stavolta positivo, dato al rendiconto 2011 dopo tre sonore bocciature; non lo convince, infatti, l’atteggiamento tenuto dagli altri due membri del collegio, Natale Strano e Massimiliano Lo Certo, che hanno cambiato parere in pochi minuti, non appena giunta la nota dell’avvocatura comunale sulla possibilità di contabilizzare il debito fuori bilancio di 22 milioni di euro nel bilancio del 2012.Secondo Cittadino, infatti, i due revisori presenti ieri sera in aula, avrebbero dovuto chiedere il rinvio della trattazione in consiglio comunale per analizzare meglio quanto scritto dagli avvocati del Comune. “Faccio presente ai miei colleghi – spiega a Livesiciliacatania – che con la nuova legge in itinere in Parlamento, i revisori dei conti rischiano di essere interdetti dalle cariche pubbliche per 10 anni nel caso in cui non evidenzino il rischio default per un Ente locale”.

Non solo. Cittadino, assente ieri per motivi di salute, si chiede che fine abbiano fatto le altre obiezioni al rendiconto 2011, avanzate dai revisori dei conti nei pareri negativi, e se non ci siano altri debiti fuori bilancio “sfuggiti” all’attenzione. “Parlerò con il procuratore Chiavegatti –aggiunge – e farò un excursus sul concitato pomeriggio di ieri e sulla premura che ha contraddistinto il comportamento dei revisori. Se dovessi pensare male – conclude – potrei pensare che ci sia stato uno scambio di favori”.

Ultima modifica: 27 Novembre ore 15:59
**********************************************

CITTADINO SU CONSUNTIVO 2011: “IMPOSSIBILE CAMBIARE IDEA IN 30 MINUTI”

27/11/2012 –

Riceviamo e pubblichiamo una nota del Dr. Calogero Cittadino sull’approvazione del bilancio consuntivo 2011, avvenuta ieri, e la sua sostituzione in qualità di Revisore dei Conti. Aggiungiamo, inoltre, il documento del parere dell’avvocatura.

In merito alla seduta del Consiglio Comunale di Catania ieri 26.11.2012 ” Approvazione del Bilancio consuntivo 2011 e nomina Revisori dei Conti “

Vi preciso quanto segue:

Come ben sapete il Collegio dei Revisori dei Conti del Comune di Catania dal 07.08.2012 ha espresso tre pareri non favorevoli al Bilancio consuntivo 2011.
Nei giorni scorsi pur di fare il bene del Comune di Catania, noi revisori, abbiamo concordato con l’Amministrazione Comunale di chiedere un parere alla propria Avvocatura in merito al famoso debito fuori bilancio da sentenza ricevuto nel 2011 – Fasano Costruzioni – .

Ieri 26.11.2012 nel primo pomeriggio ho avvisato i colleghi che non potevo essere presente alla seduta consiliare per motivi di salute e alle ore 17.00 siamo stati convocati nel mese di Dicembre per essere sentiti dalla Procura della Repubblica.
Alle ore 18,00 tramite fax, ho ricevuto dal collega Natale Strano, il parere dell’Avvocatura Comunale di Catania. Ci siamo sentiti telefonicamente con i colleghi Strano e Lo Certo ed ho riferito che a mio avviso, essendo una materia molto controversa e pur avendo il parere dell’avvocatura, di avere maggior tempo e chiedere un rinvio di un giorno per il nostro parere.

Oggi 27.11.2012, ho appreso dalla stampa che il Collegio con la firma di solo due componenti ( Strano e Lo Certo ) alle ore 19.00 ha rilasciato un parere favorevole e subito dopo l’approvazione del Bilancio Consuntivo, essendoci anche il rinnovo del collegio dei Revisori in scadenza, sono stati riconfermati dal Consiglio Comunale ed il sottoscritto, ovviamente sostituito.

Lascio a Voi tutti ogni tipo di considerazione e conclusione e in ogni caso si può cambiare un parere da non favorevole in favorevole in 30 minuti?… le nostre riunioni per i pareri non favorevoli sono durate circa otto ore.

Da oggi mi impegnerò con l’associazione di cui faccio parte “Certificazione Etica di Roma ” per promuovere un intervento dalla Regione Siciliana ed avere anche in Sicilia due soli componenti ( per avere maggiori risparmi ) e avere l’elezione a sorteggio del Collegio dei Revisori dei conti negli Enti Locali.
Sicuramente i miei colleghi, avranno una sede a disposizione e un link nel sito del Comune di Catania per la pubblicazione on line dei verbale del collegio, ottenuti in questi tre anni su mia iniziativa.
Oggi stesso invierò una nota alla Corte dei Conti – Ufficio controllo Palermo e il 12.12.2012 ( giorno della mia convocazione ) presenterò una dettagliata relazione dei fatti alla Procura della Repubblica.

Per concludere, il Revisore dei Conti a Catania è amico o nemico dell’Amministrazione Comunale per i pareri espressi (favorevoli o non favorevoli ).
Sono sicuro, che la proposta citata, quando sarà approvata porterà innumerevoli benefici per noi tutti revisori vecchi e non.

Dr. Calogero Cittadino

cittadino@kataneconomie.it
parere legale Fasano costruzioni

Annunci
Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com. Tema: Adventure Journal di Contexture International.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: