Cercasi coordinatore regionale con nome di ” Giuseppe Castiglione” . Chi l’ha visto e’ pregato di telefonare alla trasmissione della Rai e dare sue notizie

STURZO: “L’ASTENSIONISMO DELEGITTIMA LE ELEZIONI”

MISURACA, PDL: “LA PARTITA NON
È PERSA”. LUMIA, PD, OTTIMISTA

29 ottobre 2012 – 14:00 – Politica
misurac

Nel Pdl l’unico ad uscire fuori dal bunker del partito Misuraca, uno dei tre coordinatori del Pdl siciliano, che mette le mani avanti: “Secondo i nostri dati, c’è un testa a testa fra Crocetta e Musumeci”. 

Il trend, invece, secondo il centrosinistra, è netto. E’ intervenuto l’ex Presidente dellla Commissione antimafia, senatore Lumia, per manifestare la sua soddisfazione per i risultati fin qui affluiti. In 716 sezioni su 5308, Crocetta è in testa con il 31,8 per cento dei voti, seguito da Musumeci al 26 per cento, ben sei punti di distnza, dunque.

I dati sono provengono da fonti ufficiali, non si tratta di proiezioni. Virtualmente potrebbe accadere qualunque cosa, ma il trend finora manifestato nel corso dello spoglio mantiene costante la tendenza  tanto da pronosticare un risultato favorevole al candidato del centrosinistra.

E’ possibile tuttavia che i dati in possesso a Misuraca giustifichino le aspettative del centrodestra, se sono rappresentative dell’intera Regione. Il numero delle sezioni scrutinate, comunque, è abbastanza alto. Non tale da rassicurare sul risultato, naturalmente, ma sufficiente per creare legittimo ottimismo nei partiti che sostengono Crocetta, e cioè il Pd, l’Udc e il Psi.

Gaspare Sturzo, candidato della Lista “Liberi e forti” ha diffuso una nota in cui pone l’accento sull’entità dell’astnesuobismo. “Delegittima le elezioni”, sostiene Sturzo.

Anche Pierluigi Bersani ha focalizzato l’attenzione sul fenomeno. “Inutile negare la disaffezione dell’elettorato, che è il dato di fondo. Va intercettata la protesta, c’è una esigenza di cambiamento che va portata al governo”.

Quanto al consenso guadagnato dal Movimento 5 Stelle in Sicilia, il segretario del Pd ha riconosciuto che si tratta di un dato importante. “Grillo c’è”, ha affermato.

Poi ha dato uno sguardo agli scenari politici siciliani. “Bisogna ricomporre l’unità dei progressisti in Sicilia. Sono divisi e occorre riportarli insieme”.

Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com. Tema: Adventure Journal di Contexture International.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: