Trapani le liste

SICILIA 2012, LE LISTE

Trapani, rebus Ruggirello
Tanti i nodi da sciogliere

Venerdì 28 Settembre 2012 – 00:26 di 

Quattro le liste presentate a Trapani finora: Udc, Movimento Cinque Stelle, Partito Comunista dei Lavoratori e Popolo dei Forconi. Per le altre restano ancora tantissimi i nodi da sciogliere.

Veduta di Trapani

TRAPANI – Udc, Movimento Cinque Stelle, Partito Comunista dei Lavoratori e Popolo de I Forconi. Queste le prime quattro liste depositate ieri presso la cancelleria civile del Tribunale di Trapani. Il partito di Giulia Adamo schiera sette candidati, tra i quali non figura – a sorpresa – Maurizio Sinatra e si appresta a vivere una sfida all’ultimo voto tra Turano e Pompeo, con il marsalese Filippo Maggio possibile outsider. Sette candidati anche per il Movimento Cinque Stelle, che conferma in blocco i nomi già annunciati nelle scorse settimane. Più snelle le liste del Partito comunista dei lavoratori e del Popolo de I Forconi, che si presentano con cinque candidati.

Per il resto, sarà necessario attendere il termine ultimo di presentazione delle liste – fissato per oggi alle 16 – per capire come si risolveranno alcuni tra i rompicapo che hanno caratterizzato queste ultime giornate. Tanti dubbi e molti imbarazzi a sinistra, dopo la rinuncia di Claudio Fava e l’investitura della sindacalista Cgil Giovanna Marano. Un terremoto politico che ha provocato reazioni contrastanti tra gli elettori, ma anche tra i dirigenti trapanesi di Sel, dei Verdi e della Federazione della Sinistra, la cui lista è ancora in alto mare, a poche ore dalla scadenza dei termini di presentazione. Anche negli altri schieramenti sono comunque numerosi i nodi ancora da sciogliere.

L’incognita principale è costituita dalla candidatura di Paolo Ruggirello, che sembrerebbe rimasto fuori dal Pdl e che veniva dato in transito verso Grande Sud. Ma dal movimento di Gianfranco Miccichè assicurano che l’inserimento del fondatore dell’Mps nella loro lista non fa parte dei loro piani. A questo punto tutto è possibile, anche un riavvicinamento a Raffaele Lombardo e un ritorno nella lista del Nuovo Polo. Sono finiti nel Partito dei Siciliani, e sono pronti a sfida che si annuncia molto combattuta, l’alcamese Francesco Regina e il castelvetranese Giovanni Lo Sciuto. Nel Pdl, la candidatura del penalista marsalese Stefano Pellegrino ha costretto l’ex assessore provinciale Paolo Ruggieri a traslocare nella lista Musumeci, dove troverà un altro marsalese, Guglielmo Anastasi, e il presidente nazionale dell’Aias Francesco Lo Trovato.

Nel Pd restano da sciogliere i nodi riguardanti Giacomo Scala ed Enzo Abbruscato, che potrebbero restare fuori sia dalla lista ufficiale che da quella che porta il nome di Rosario Crocetta, mentre il pressing di Gucciardi ha portato a Marsala alla candidatura di Antonella Milazzo – che sarà anche nel listino – al posto di Monica Alagna.

Ecco le liste (clicca per conoscere i candidati):

UDC

MOVIMENTO CINQUE STELLE

PARTITO COMUNISTA DEI LAVORATORI

POPOLO DEI FORCONI

Ultima modifica: 28 Settembre ore 00:2
Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com. Tema: Adventure Journal di Contexture International.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: