Micciche’ Presidente della Regione Sicilia

Mar, 25/09/2012 – 10:22

I numeri di Miccichè fanno girare la testa

Il candidato Gianfranco Miccichè fa incazzare i competitor alla carica di governatore della Sicilia. Come? Con i suoi numeri, i sondaggi che porta in giro scritti su un foglio di carta, replicando il vecchio stile, quello degli anni in cui filava d’amore e d’accordo con Berlusconi e con il centrodestra coeso e trionfante. L’ex pupillo del Cavaliere ormai ha rotto con i vecchi alleati, sta con Raffaele Lombardo e con i finiani, e presenta numeri che, ovviamente, lo danno davanti a tutti. Secondo i suoi calcoli lui è destinato ad andare oltre il 30%, 32, forse 33. Accredita un 15% a Lombardo (“prenderà 120 mila voti almeno solo a Catania”, dice), il 10% al suo Grande Sud, qualcosa tra il 6 e il 7% per la terza lista, con i finiani dentro. E fa capire anche che se a qualcuno sembra una percentuale alta per la capacità di raccogliere consenso del Fli, beh lui e Lombardo hanno rassicurato Fini: la lista avrà il sostegno che un alleato fedele merita. Per Musumeci, invece, Miccichè ipotizza nei suoi sondaggi, un exploit possibile nella sua area, la provincia di Catania, che gli farebbe superare con la lista il 5%. Ma ferma il Pdl al 15% e il Pid sotto il 5%. Più o meno Musumeci al 26%. Crocetta, secondo Miccichè, con la sua lista è in piena ristagnazione e resterebbe sotto il 5%. Il Pd lo colloca al 15%, l’Udc, spiega, prenderebbe il 10% se non sostenesse Crocetta. Così non andrà oltre l’8%. Insomma il candidato Pd-Udc al 27%. Dietro tutti gli altri. o Natauralmente Miccichè che dà i numeri scatena un putiferio. Ruggero Razza, braccio destro di Musumeci e da sempre vicino all’ex presidente della Provincia ed eurodeputato ne ha per tutti: scrive su Fb: “Un po’ di serietà non guasterebbe. Per chi legge aggiungerei che quando si scrive sulla Sicilia i sondaggi di Micciche’ ci si riferisce a personali elucubrazioni di quel candidato. Altrimenti, magari per mera distrazione, qualcuno potrebbe pure credere che il candidato riferisce dati delle società di ricerca. Invece, è lui che ricerca un po’ di attenzione. Lo dico solo a beneficio dell’informazione. Che dovrebbe essere lineare e corretta”. Prima replica a Miccichè, la guerra dei numeri è appena cominciata.
Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com. Tema: Adventure Journal di Contexture International.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: