SOSPIRO DI SOLLIEVO PER I 2MILA OPERAI

Aligrup, ok del Tribunale Coop può acquisire

tribunale di catania

14 settembre 2012 – Il Tribunale di Catania ha reso parere favorevole alla cessione dei punti vendita di Aligrup. Finalmente una buona notizia per i circa 2mila dipendenti della società catanese che gestisce innumerevoli negozi a marchio Despar in tutta la Sicilia. Gia nella giornata di ieri Coop aveva confermato l’interesse a completare positivamente la trattativa con Aligrup.

La richiesta di accellerare i tempi fatta dai sindacati al Tribunale è stata esaudita. Oggi il Tribunale di Catania ha dato parere favorevole per l’autorizzazione del dispositivo di congruità: “Siamo molto soddisfatti – dichiara a BlogSicilia Mimma Calabrò, segretario generale Fisascat Cisl Sicilia – perchè adesso sarà possibile definire la partita di Aligrup. Tra oggi e domani incontreremo i vertici di Aligrup e gli atri soggetti interessati. Abbiamo anche fatto richiesta di incontro con Coop Nord Est e Coop Adriatico”.

 

La trattativa tra Aligrup e Coop prevede che il 70% del personale vada alla Coop, il 30% a Conad, Ergon e Romano: “Siamo soddisfatti della tempestività con cui è arrivata la decisione. Adesso le prospettive dei lavoratori sono certamente migliori”: lo afferma Pietro La Torre, segretario della Uiltucs Sicilia. Una parte delle quote societarie della Aligrup, che gestisce numerosi supermercati in tutta l’Isola, è sotto amministrazione giudiziaria e la decisione del tribunale consentirà adesso di definire il salvataggio dell’azienda e soprattutto dei 1.600 lavoratori. 

“Nei prossimi giorni – afferma La Torre – si avvieranno concretamente i confronti di merito con Supercoop Sicilia, primo soggetto imprenditoriale interessato per il passaggio di ventuno punti vendita. Auspichiamo che per la restante rete di vendita – prosegue il sindacalista – si possano celermente manifestare e realizzare le cessioni e le relative ricollocazioni dei lavoratori per la concreta salvaguardi dei livelli occupazionali.

Con la direzione del personale di Supercoop – aggiunge La Torre -del personale abbiamo già convenuto un calendario di fittissimi incontri, per realizzare il passaggio nel tempo più breve possibile.L’attuale condizione dovrebbe per altro permettere l’erogazione delle retribuzioni arretrate che da due mesi i lavoratori attendono“.

Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com. Tema: Adventure Journal di Contexture International.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: