Ma dove li prendi i deputati onesti all’interno del PDL?.

FUORI I MANIGOLDI DALLE LISTE. PARLA ADESSO, NELLO MUSUMECI, O STAI ZITTO PER SEMPRE

PDF Stampa E-mail
La Politica – La Politica
Scritto da ADOMEX
Martedì 11 Settembre 2012 18:55

Nello Musumeci annuncia: “Presto nuove forze si aggiungeranno in questa battaglia. Stiamo dialogando con diversi soggetti. Nei prossimi giorni potrebbero esserci novità”. Ma le nuove forze non arrivano. Riccardo Savona ha deciso continua a sposare la causa autonomista delineata dal duo  Micciché-Lombardo, abbandona la tentazione di spostarsi nel centrodestra di Nello Musumeci, per guadagnare un posto nel listino regionale del candidato Presidente.

Proclami, sondaggi, enfasi, come se si facesse coraggio da solo Musumeci  e facesse coraggio ai suoi, agli elettori.

 

Questo centrodestra le tenta tutte pur di risalire la china che lo vede inesorabilmente in forte calo, e Musumeci, buon testimonial del credo berlusconiano, da solo non riesce proprio a fare quel restiling del quale avrebbe di bisogno il partito di Berlusconi e i propri satelliti. Troppa zavorra notiamo in questa compagine variegata e incoerente.

Molti manigoldi candidati assediano i propositi di Musumeci:  “Abbiamo scelto lo slogan, governare, con onestà”, se fosse vero dovrebbe darsi molto da fare, accompagnato com’è.

Ma le parole oramai non hanno più peso. E se così non fosse, dia concreto senso a tutto ciò che dice ed in questi giorni e si opponga alle candidature “mascariate”.

Si opponga a tutti i condannati, i rinviati a giudizio, gli inquisiti per i reati infamanti quali quelli per mafia e contro la pubblica amministrazione, che sono quest’ultimi proprio quelli che hanno rubato, e sono stati scoperti, a danno del popolo siciliano e che certamente farebbero bene a starsene da parte, ovvero se non hanno questo pudore devono essere estromessi dalla possibilità di amministrare di nuovo i beni comuni.

Questa è serietà del fare che deve accompagnare i proclami. Di contro anche tu, caro Nello sei come gli altri, e non diverso come vorresti dimostrare.

Non basta ai siciliani che Musumeci, da solo e con la propria credibilità, predichi onestà se poi i compagni di viaggio sono i soliti bricconi.

Non è credibile se la squadra di parlamentari che dovrebbe sostenerlo nell’amministrazione è quella che si immagina. Stavolta non ci freghi mettendo la tua faccia a paravento di tutti questi. NON BASTA.

In questo lo sfidiamo. Deve dire chiaramente, adesso, cosa farà rispetto a questa questione. Il suo silenzio sarà ammissione di responsabilità morale per non essersi dato, con fermezza e senza “babbiamenti” politici, un codice etico di regolamentazione delle candidature ed applicarlo rigorosamente.

Questo non è un discorso giustizialista, ce ne guarderemo bene, ma un tentativo di ridare credibilità alla politica, travolta dal populismo azzardato. Ce tanto di bisogno di questo prerequisito, che da solo certamente non basta, per dare speranza alla Sicilia.

PARLA ADESSO MUSUMECI O STAI ZITTO PER SEMPRE.

Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com. Tema: Adventure Journal di Contexture International.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: