Continua l’impegno di Castiglione per far fallire il PDL in Sicilia. Si ritiene molto soddisfatto di questa emorragia e consiglia a chi ancora ha qualche dubbio di restare nel PDL: ( lo dice in dialetto brontese) ” stati piddendu tempu appressu a mmia vi ndata iri, non c’e cchiu’ nenti pa gatta”

CATANIA – FUGA DEL PDL A SOSTEGNO DI MICCICHE’, UN PICCOLO ESERCITO DI AMMINISTRATORI CREA”IMPEGNO E TERRITORIO”.

Pubblicato da:  Data pubblicazione: settembre 02, 2012 Su: Articoli In EvidenzaPolitica1 | commenti : 0

 

Fabio Mancuso

(gregorio Valvo) Catania, 2 settembre 2012 – Per  Musumeci e specialmente per il Pdl  è nato il problema “Impegno e Territorio”. Si tratta di un nuovo movimento alimentato da eletti nelle istituzioni locali sotto la bandiera di Berlusconi, che ha preso piede nel catanese e si sta espandendo anche in altri parti della Sicilia orientale. Il primo ad aprire a questa novità è stato Fabio Mancuso che da tempo si diceva fosse già in rotta di collisione con il partito di Castiglione e Firrarello. Ma se Mancuso è il nome più altisonante dietro di lui sono arrivati a decine. Si dice oltre 40 consiglieri comunali e 5 amministratori o ex assessori comunali e provinciali. Impegno e Territorio nasce con l’idea di sostenere il progetto di Gianfranco Miccichè. Praticamente sarebbe un’adunanza di malpancisti del Pdl che avevano già maturato l’idea di abbandonare il partito azzurro. “ La corrente competizione elettorale – ha affermato Giovanni Bulla ex assessore provinciale di Catania – altro non ha fatto che affrettare i tempi”.  Tra i nomi che spiccano in questa grande rosa di fuggitivi dal Pdl  ci sarebbero anche quelli di Filippo Drago, sindaco di Acicastello e del consigliere provinciale etneo Carmelo Pellegriti. Tra non molto organizzeranno una loro convention e solo allora si capirà fino a che punto il candidato Nello Musumeci verrà ad essere colpito proprio dentro casa. Giuseppe Castiglione fino ad ora non ha inteso fare dichiarazioni in merito, ma, chi ha parlato della vicenda con lui ha avuto l’impressione che sarebbe sua intenzione sminuire l’entità della perdita fino a non considerarla un fatto grave.

Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com. Tema: Adventure Journal di Contexture International.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: