Usufruivano della 104 senza diritto
Sospesi e multati 7 operatori sanitari

giovedì 29 marzo 2012
18:16
testo Aumenta testo Riduci testo

Cinque operatori sanitari sono stati sospesi dall’azienda ospedaliera “Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello”: avrebbero fruito dei benefici previsti dalla legge 104/92, pur non avendone diritto. Si tratta di casi in cui i destinatari dei benefici non hanno più i requisiti richiesti o che abbiano reso dichiarazioni mendaci all’azienda. Altri due dipendenti, poi, sono stati multati per omesse comunicazioni.

I 6 infermieri e il tecnico radiologo sanzionati sono stati individuati grazie a una verifica interna, avviata lo scorso anno e che ha riguardato 373 dipendenti dell’azienda, in collaborazione con la polizia municipale di Palermo e di altri 47 comuni della Sicilia.

Ai 7 operatori sanitari, sottoposti a procedimenti disciplinari, sono state applicate sanzioni come multe e sospensione dal servizio fino a un massimo di 20 giorni. L’Azienda ha, inoltre, avviato le procedure per il recupero delle somme relative ai permessi fruiti indebitamente.

Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com. Tema: Adventure Journal di Contexture International.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: