Pappalardo Gioacchino marito di Maria Pia Castiglione, consulente a titolo gratuito del Sindaco Firrarello e Presidente del Consiglio delle Donne, primo in graduatoria, chissa’ perche’ vedi allegato

Graduatoria%20Responsabile%20di%20Piano

Presidente Consiglio delle donne Maria Pia Castiglione

Dichiarazioni del neo presidente appena eletto

“Continuerò l’impegno profuso insieme con Ada Biuso ( arrestata tre mesi dopo per truffa all’Inps)  per istituire questo Consiglio – ha affermato il neo presidente – ponendo l’attenzione sugli interessi che le iscritte vorranno perseguire e attuando i progetti che le commissioni elaboreranno. Grande attenzione bisogna prestare alla realtà giovanile del nostro paese – continua – tesa a globalizzarsi nella routine della società del consumismo. Insieme con tutti gli organi dell’Amministrazione faremo il possibile per aiutare i giovani cittadini a rivalutare l’individualità di ciascuno per contribuire con la loro crescita al miglioramento delle future generazioni”.

**********************

Chissa’ cosa intendeva dire per ” giovani cittadini “

***********************

Categorie: Uncategorized | 1 commento

Navigazione articolo

Un pensiero su “Pappalardo Gioacchino marito di Maria Pia Castiglione, consulente a titolo gratuito del Sindaco Firrarello e Presidente del Consiglio delle Donne, primo in graduatoria, chissa’ perche’ vedi allegato

  1. Laura

    Ogni tanto mi chiedo perchè, prima di pensare ai gradi di parentela, non si verifica l’effettiva capacità della gente. E’ facile, facilissimo, puntare il dito contro i nipoti di, i figli di, i cugini di, i cognati di eccetera… ma prima non sarebbe il caso di chiedersi se si è impiegati effettivamente per le capacità professionali? Non sarebbe il caso prima, e io reputo di si, di mettere alla prova i soggetti e solo dopo dare una valutazione dell’operato senza mettere prima un’etichetta addosso?
    Cavalcare l’onda del qualunquismo, additando le persone come “raccomandati” è solo stupidità… i figli di, i nipoti di eccetera non hanno forse lo stesso diritto degli altri a lavorare? Non hanno il diritto a presentarsi in pubblici concorsi e forse anche di vincerli?

    Parlando direttamente, Gentile Dottor Spanò, non crede che anche i vari politici presenti nel panorama attuale, nei vari schieramenti e gruppi, compresi quelli a Lei vicini, non vi è forse un fenomeno di nepotismo? Fratelli, nipoti, cugini, spesso arruolati nelle liste per essere poi facilmente diretti da unici direttori d’orchestra che spesso, per vari motivi, preferiscono fare i pupari dietro le quinte anzichè essere direttamente protagonisti delle scene.

    Fondamentalmente credo sia corretto, prima di esprimere qualunque tipo di giudizio, valutare l’operato della gente. Se poi questo lasciasse a desiderare è corretto e sicuramente doveroso porsi delle domande e, in alcuni casi è anche GIUDIZIARIAMENTE necessario, trovare delle risposte.

    Certa di una Sua gentile replica Le porgo cordiali saluti.

    Laura S.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com. di Contexture International.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: