Al Sig. Sindaco del Comune di Bronte. Considerando che il patto di stabilita’ sta soffrendo per quasi due milioni di euro non Le sembra il caso, cosi’ come ha fatto prontamente per il consulente Coco, di revocare l’incarico all’Avv. Francesca Longhitano ed ai due tecnici assunti partime. Perche’ devono essere i bambini delle scuole a soffrire della mancata fornitura della refezione scolastica per carenza di fondi. Per caso sta aspettando qualche cavillo per trasformare i contratti di questi soggetti a tempo indeterminato? Non pensa che la priorita’ a questi tre soggetti sia una non indifferente popolazione scolastica che non potra’ usufruire della refezione? Lei che e’ cosi attento al mondo della scuola perche’ continua a far congelare gli alunni che frequentano la scuola media ” Castiglione” dove al posto dei muri vi sono solo dei fogli di compensato? Mi sa Sig. Sindaco che Lei predica bene ma razzola male.

Categorie: Uncategorized | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Powered by WordPress.com. Tema: Adventure Journal di Contexture International.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: